“Scialli”, laboratori di uncinetto nei cortili del centro storico di Sciacca

Laboratori di uncinetto nei cortili del centro storico della città.

Un’iniziativa, denonominata “Scialli”, promossa dall’associazione “Sciacca da vivere” col patrocinio del Comune di Sciacca-Assessorato alla Cultura e in collaborazione con le associazioni del CoVoPro e CeSvoP, Aromatario e il ristorante Il Cappellino.
Il progetto ha lo scopo di riscoprire e valorizzare il tradizionale lavoro all’uncinetto che rappresenta un patrimonio culturale di Sciacca.
Quattro gli appuntamenti programmati: il 2 luglio in Via Triolo, il 9 luglio in Vicolo dell’Aromatario, il 16 luglio al Cortile Cappellino, il 30 luglio in Vicolo Bevilacqua.
I laboratori, gratuiti e aperti a tutti, avranno inizio alle ore 18 per concludersi alle 21. Ci sarà anche un’esposizione di scialli, di cortile in cortile.
“Un’iniziativa – dichiarano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino – dal grande valore culturale e sociale, di riscoperta di una tradizione che ci riporta indietro nel tempo, ai nostri nonni, alla vita di una volta nei quartieri, a un’attività artigianale che poi è diventata un’arte”

NOTTE EUROPEA DEI MUSEI, APERTURA STRAORDINARIA DEL MUSEO DEL MARE E DELLA GALLERIA FAZELLO

Il Comune di Sciacca aderisce alla Notte Europea dei Musei.

Sabato prossimo, 3 luglio, – informano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Cultura Gisella Mondino – l’Amministrazione comunale ha programmato l’apertura straordinaria del Museo del Mare e della Galleria Fazello, fino alle ore 23.
Un’opportunità in più per i cittadini e per i turisti per visitare, in un orario insolito, notturno, preziosi reperti archeologici e pezzi unici della storica ceramica saccense in esposizione nei due spazi museali che hanno ingressi in Via Licata e Corso Vittorio Emanuele. Un’occasione per valorizzare e far conoscere il patrimonio della città.
Giunta alla diciassettesima edizione, la Notte Europea dei Musei è organizzata dal Ministero della Cultura francese, promossa in Italia dal Ministero della Cultura e beneficia del patrocinio dell’Unesco, del Consiglio d’Europa e dell’ICOM.